LABORATORIO PROTETTO "FONTE 2"

Il laboratorio protetto Fonte 2 è orientato all’occupazione professionale di persone adulte colpite da disabilità mentale lieve e/o con disturbi della sfera psichica (28 sono i posti attualmente disponibili). Lo scopo del laboratorio è quello di ricreare le condizioni più simili alla normale realtà lavorativa, permettendo di fare sentire la persona disabile utile ed impegnata, favorendone un suo potenziale reinserimento nel mercato del lavoro.

Il laboratorio protetto Fonte 2 offre un’attività prevalentemente di tipo industriale, organizzata e coordinata in collaborazione e in appoggio a ditte esterne che operano nella realtà economica del territorio. In dipendenza della richiesta e del tipo d’attività commissionato, la quale generalmente è elaborata direttamente nella sede, il laboratorio può creare anche gruppi che possano svolgere, per periodi determinati nel tempo, il lavoro direttamente all’interno delle ditte committenti.

Nell’ambito dello svolgimento delle attività con le singole industrie, la struttura offre, oltre a tariffe lavorative concorrenziali, garanzia del rispetto dei tempi, qualità nell’esecuzione dei lavori e un servizio di ritiro e consegna puntuale del prodotto. Il laboratorio, se sussistono le condizioni, si occupa pure del reinserimento professionale della persona disabile nel modo del lavoro, attivandosi nella ricerca di un luogo di impiego individualizzato, confacente alle capacità ed esigenze del singolo utente e mantenendo in seguito un contatto regolare con il datore di lavoro per garantire un “monitoraggio” costante dell’esperienza ed offrire un sostengo negli eventuali momenti di “crisi”.

Esempio di lavoro eseguito nel laboratorioRealizzazione di cappelli