Chania

Stiamo realizzando un importante progetto per gli utenti di Neggio, costruendo la loro nuova casa Fonte 3.

Nell’attuale struttura abitano 21 utenti con disabilità mentale, psichica e sensoriale, in prevalenza in età tra i 50 e i 65 anni. Questa casa non è stata tuttavia originariamente costruita per ospitare persone adulte con disabilità: le camere sono organizzate secondo un modello tipico dei collegi e gli spazi discontinui non aiutano a creare un’atmosfera confortevole, sicura, raccolta. Nonostante gli interventi di adattamento realizzati negli anni, l’infrastruttura si dimostra sempre più inadeguata a rispondere ai crescenti bisogni di assistenza di un’utenza che, invecchiando, presenta sempre più spesso difficoltà e disturbi della deambulazione, dell’orientamento, oltre ad una progressiva fragilità e diminuzione delle capacità. Infine, sono da ricordare gli alti costi di gestione e i sempre più ricorrenti e onerosi interventi di manutenzione.

Il nuovo edificio Fonte 3 nasce per risolvere le criticità dell’attuale struttura e per permettere agli utenti di continuare a vivere nel loro ambiente. La nuova casa sarà un luogo funzionale, adattabile, con moderni standard energetici (Minergie-P) e tecnici: un luogo accogliente, luminoso, che valorizza la dimensione del benessere, minimizzando il carattere istituzionale e facilitando le relazioni sociali e la condivisione delle esperienze. I quattro appartamenti nei due piani superiori sono concepiti come delle vere e proprie unità abitative, ognuna con 6 camere singole per un totale di 24 posti, un’accogliente area comune e una cucina. Al pian terreno trovano spazio i locali tecnici e quelli per le attività comuni: gli atelier, le sale terapie, un locale multifunzionale, il porticato aperto sul giardino.

Sostieni Fonte 3
Sostieni Fonte 3
Sostieni Fonte 3
Sostieni Fonte 3

I lavori cominceranno a inizio del 2021 e dureranno circa due anni. Durante questa fase gli utenti continueranno a vivere e a soggiornare negli attuali spazi del convitto e dell’adiacente Villa Soldati, da dove potranno giornalmente vedere la nascita e la costruzione della loro nuova casa.

Il costo complessivo dell’opera ammonta a poco più di 11 milioni. Il finanziamento, oltre ad un contributo cantonale, verrà assicurato con mezzi propri, un credito bancario e con donazioni provenienti da una campagna di fundraising. Se considerate la possibilità di sostenere questo rilevante progetto, il direttore Matteo Innocenti resta volentieri a vostra disposizione per ulteriori informazioni, per un incontro o per una visita alla struttura a Neggio.

 

Per un contributo al progetto “Nuova casa Fonte 3”

Banca dello Stato del Cantone Ticino
IBAN: CH47 0076 4156 8452 C001 C